Serie A di Torball: la “Sette Colli” di Scicli inizia bene

Nella prima e seconda giornata di campionato il team guidato da Alessadro Carfì ha ottenuto tre vittorie e un pareggio

239
Nella foto il team sceso in campo
-Pubblicità-

SCICLI – Buon inizio di stagione per la Sette Colli di Scicli che nel campionato di serie A di Torball, sabato pomeriggio e domenica mattina a Ragusa presso la palestra comunale “C. Pappalardo” di via Aldo Moro, ha ottenuto, nella prima e seconda giornata, tre vittorie ed un pareggio, chiudendo la classifica finale al settimo posto ex aequo con l’Asd Reggina Uic Onlus con 10 punti, su dodici squadre (divise in due raggruppamenti quello centro meridionale e quello centro settentrionale). Le sei squadre del raggruppamento centro meridionale sono scese in campo con i sotto indicati schieramenti.

Asd L’Aquilone di L’Aquila: 3 Raucci Giuseppe, 4 Rotondi Antonio, 5 Avallone Salvatore, 6 Musarella Danilo (Accompagnatore Ferretti Nanda).

Asd Augusta NO.VE.: 1 Bologna Gianni, 2 Patania Sebastiano, 3 Di Maggio Sergio, 4 Giuffrè Antonino, 5 Ruggiero Gianfranco (Tecnico Roggio Marcello).

Asd Olimpic Paideia Sporting di Campobasso: 1 Marinelli Tiziano, 3 Ianfrancesco Enzo, 5 Celli Giuseppe (Tecnico Procaccini Maria).

Asd Reggina UIC Onlus di Reggio Calabria: 3 Parisi Salvatore, 4 Mauro Giulio Biagio, 8 Praticò Giuseppe, 9 Rosace Antonino ( Tecnico Ligato Domenico).

Asd Teramo non vedenti: 3 Pantolfi Leone, 4 Di Giovine Italo, 5 Cardelli Vito, 7 Principe Daniele, 9 Cipri Giovanni (Tecnico Di Giovine Antonio).

Asd Sette Colli Scicli: 3 Di Stefano Giovanni Alberto, 4 Adamo Giuseppe, 5 Carrubba Paolo, 6 Barone Angelo Roberto, 7 Trovato Giovanni, 8 Alfieri Giovanni (Tecnico Carfì Alessandro).

La classifica marcatori al termine della due giorni vede come migliori realizzatori di tutta la serie A Sebastiano Patania (Asd Augusta NO.VE.) con 25 reti, Giovanni Trovato (Asd Sette Colli Scicli) con 20 reti e Dario Merelli (Asd Omero Bergamo) con 17 reti.

Nel pomeriggio di sabato è stato il Sindaco di Ragusa, Peppe Cassì, assieme al vice sindaco Giovanna Licitra, a fare gli onori di casa, dando il benvenuto alle squadre ed esprimendo un particolare interesse per questa disciplina, uno degli sport più praticati da atleti non vedenti o ipovedenti, che torna a Ragusa dopo diversi anni. Bilancio senz’altro positivo per quanto riguarda l’aspetto organizzativo.

Nella foto l’asd Sette Colli di Scicli durante una fase difensiva

Il team sciclitano dopo aver smaltito l’emozione nell’esordio nel campionato di serie A, adesso, avrà tutto il tempo per poter preparare e, quindi, migliorarsi nel prossimo confronto (3^ e 4^ giornata) in programma il 18 e 19 gennaio 2020 a Bergamo.