Scicli, riecco i siti culturali comunali: dal commissariato di Vigata alla chiesa di Santa Teresa

Da sabato prossimo i giovani della cooperativa “Agire” saranno pronti ad accogliere turisti e visitatori in assoluta sicurezza e nel rispetto delle indicazioni anti contagio previste del Governo

-Pubblicità-

SCICLI – Riapriranno al pubblico sabato prossimo i siti culturali del Comune di Scicli. Dopo lo stop forzato a causa della pandemia, i giovani di “Agire”, cooperativa che ha in gestione i luoghi museali dell’Ente, sono pronti a ripartire, tornando a “guidare” turisti e visitatori tra le bellezze della cittadina barocca. Il commissariato di Vigata, la Stanza del Questore Bonetti-Alderighi, palazzo Spadaro e la chiesa museo di Santa Teresa saranno visitabili in assoluta sicurezza e nel rigoroso rispetto delle indicazioni anti contagio previste dal Governo nazionale. “I fan del commissario Montalbano –dice la cooperativa ‘Agire’- saranno felicissimi all’idea di poter nuovamente immergersi nella fiction varcando la soglia del set originale, gli appassionati di arte potranno riemozionarsi davanti ai dipinti del ‘Gruppo di Scicli’, custoditi all’interno del settecentesco e nobiliare palazzo Spadaro, e osservando i tesori racchiusi nel gioiello barocco della chiesa-museo di Santa Teresa. Appuntamento dunque a sabato 13 giugno con la prima giornata di riapertura museale. Ricordiamo –conclude la cooperativa ‘Agire’- che al fine di consentire una ottimizzazione del servizio, in ottemperanza alle misure di contenimento del covid-19, le prenotazioni sono vivamente consigliate e gli ingressi saranno a numero chiuso”. Intanto domani pomeriggio una delegazione di giornalisti e blogger visiterà in anteprima i siti culturali e i nuovi percorsi ideati dai giovani di “Agire” per garantire a tutti visitatori una visita sicura e coinvolgente.

Di seguito gli orari e le info su come prenotarsi per poter visitare i siti culturali del Comune di Scicli.

Il commissariato di Vigata e la Stanza del Questore, presso il municipio, saranno visitabili tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 20. Le visite della chiesa di Santa Teresa e del palazzo Spadaro, nel mese di giugno, saranno possibili sabato e domenica dalle 10 alle 20, mentre da lunedì al venerdì è prevista la visita su prenotazione. Le prenotazioni possono essere accettate in loco, all’infopoint del municipio, o concordate al 3518881474 (tel/WhatsApp) o attraverso l’indirizzo email agirecooperativa@gmail.com.