Scicli, gli uffici Urbanistica tornano al secondo piano del Municipio?

La Lega Sicilia è sicura e parla di “decisione discutibile”

-Pubblicità-

SCICLI – “Apprendiamo e contestiamo la decisone, almeno discutibile, assunta arbitrariamente dall’amministrazione comunale di Scicli di riportare gli uffici Urbanistica nuovamente al secondo piano di Palazzo Palle”.

A parlare sono il commissario provinciale Salvo Mallia e il commissario cittadino Pierluigi Aquilino della Lega Salvini Sicilia.

Per la Lega la scelta “presenta diverse criticità oggettive”. “L’attuale ubicazione in contrada Zagarone –si legge in una nota della Lega- si presta ottimamente e sotto ogni punto di vista, al regolare svolgimento delle attività con annessa ottimale fruibilità al pubblico”.

“Una non trascurabile spesa è già stata sostenuta per il suddetto trasferimento nell’attuale sito; i locali di destinazione -prosegue la nota- non sono a norma ed attualmente soggetti ad una procedura di rimessa in ripristino che ne prevede l’abbattimento, così come imposto dall’Unesco”.

“Gli stessi locali totalmente inibiti ai diversamente abili, l’ingresso a palazzo e l’ascensore non consentono l’abbattimento delle barriere architettoniche”.

La Lega chiede che tale discutibile scelta venga rivista in considerazione del forte disagio scaturente. Invitiamo l’amministrazione a far si che certe ipotesi vengano a monte scartate e non attuate per il compiacimento di pochi a discapito della cittadinanza”.