Finisce l’epoca de “Il Commissario Montalbano”

Il futuro della fiction di Rai uno sembra ormai segnato in modo definitivo

-Pubblicità-

SCICLI – Niente più ciack per “Il Commissario Montalbano”. La celebre fiction, dopo quattro lustri, sembra ormai alla fine, come detto recentemente in una intervista rilascia a Gente da Peppino Mazzotta, attore che nella fiction interpreta l’ispettore Fazio.

Il Montalbano televisivo è concluso. Non credo -ha detto Mazzotta- si faranno altre puntate: le notizie che abbiamo ricevuto finora dicono così. Sono venute a mancare tutte le figure chiave. Anche se l’ultimo romanzo di Montalbano, Riccardino, non è stato girato, e io penso e ho sempre detto che sarebbe un dovere morale fare almeno quello, perché chiude la vicenda del commissario. Ma bisogna rispettare la decisione presa”.

Era il 1999 quando sulla Rai debuttava “Il Commissario Montalbano”, divenuta con gli anni una delle fiction italiane più amate di sempre. L’8 marzo Rai Uno trasmetterà l’ultimo dei tre nuovi episodi della fiction, intitolato “Il metodo Catalanotti”.

Dopo la scomparsa di Alberto Sironi, è stato Luca Zingaretti ad occuparsi della regia de “Il Commissario Montalbano”. Un mese prima della dipartita di Sironi, ha lasciato questo mondo Andrea Camilleri, una delle personalità più amate della letteratura italiana.

A Scicli resterà l’ufficio di Salvo Montalbano dove per circa 20 anni ha condotto le sue indagini.