Lo Scicli calcio non trova la marcia giusta nel derby

CAMPIONATO DI PROMOZIONE (GIRONE D), 3^ giornata. Cremisi sconfitti 4 a 1

Nella foto la formazione dello Scicli Calcio scesa sul campo del Comiso
-Pubblicità-

COMISO 4

CALCIO SCICLI  1

Comiso: Salerno, Di Pasquale (st 1’ Assenza G.), Carnemolla, Difranco (st 28’ Balba), Cassarino, La Raffa, Bojang (st 40’ Rizza), Leggio (st 36 Rimmaudo), Conteh (st 33’ Tummino), Gurrieri, Marino. All.: Maurizio Annese. A disp.: Meli, Modica, Assenza R. e Mascara.

Calcio Scicli: Retrime, Bongiardina (st 12’ Mormina), Adamo Mau. (st 37’ Padua V.), Emmolo (st 31’ Padua A.), Presti, Mcini, Monopoli, Donzella, Adamo Mar. (st 17’ Vindigni) Gazzè, Caccamo (st 9’ Implatini). All. Peppe Betto. A disp: Fidone, Dominici, Causarano, Garibaldi.

Reti: pt 35’ Conteh; st 8’, 22’, 35’ Bojang, 40’ Implatini

Arbitro: Salvatore Puglisi di Catania

Assistenti:  Marco Di Stefano di Messina, Pierluigi Di Mari di Siracusa

CALCIO – Lo Scicli del presidente Peppe Arrabito perde il derby col Comiso, valido per la terza giornata di campionato. Le due squadre iniziano contratte, poche le azioni importanti.

L’equilibrio si spezza al 35’ con Conteh, che approfitta di un’incertezza della difesa ospite.

Trascorrono 5 minuti e lo Scicli ha la possibilità di pareggiare su calcio di rigore, procurato da Emmolo e sprecato da Caccamo, che spedisce la sfera sopra la traversa.

Il primo tempo finisce con il vantaggio dei locali. Nella seconda frazione di gioco l’undici di Peppe Betto tenta la via del pareggio, ma subisce il secondo gol, all’8’, con Bojang, autore di una tripletta.

La gara per i cremisi si fa in salita. Arrivano le prime sostituzioni: al 9’ entra Implatini al posto di Caccamo e al 12’ entra Mormina al posto di Bongiardina. Al 15’ lo stesso Mormina manca il gol sprecando da pochi metri. Betto opera altri cambi. Al 17’ entra Vindigni al posto di Marco Adamo, al 31’ entra Angelo Padua al posto di Emmolo ed infine, al 37’, della ripresa dentro Vincenzo Padua al posto di Mauro Adamo.

I cremisi risultano più offensivi, ma non basta per recuperare il pesante passivo (4 a 0). Al 40’ arriva la rete dello Scicli con Implatini, autore di un gran tiro da fuori area. Poco dopo Vindigni sfiora il secondo gol, mandando la palla sulla traversa.

A fine gara il presidente Arrabito dichiara: “C’è tanto da lavorare, abbiamo rafforzato la rosa con giocatori importanti nelle ultime settimane, e ci sono tutti i presupposti per svolgere un campionato dignitoso”.

Si ringrazia per la collaborazione Angelo Occhipinti.