Geodetico “indisponibile”, la rabbia dello Scicli Sport Club

Il presidente della società, Enrico Parisi Assenza: “Situazione paradossale”

-Pubblicità-

PALLAMANO – Una stagione impegnativa attende lo Scicli Sport Club che prenderà parte al campionato regionale di Serie B. Diverse le squadre ostiche che dovrà affrontare, tra cui Th Alcamo, Messina, Palermo, Villaurea, Aretusa, Leali Marsala, Giovinetto Petrosino e Rosolini.

E proprio la formazione rosolinese che i biancoazzurri sfideranno nella prima giornata, prevista per il prossimo 24 ottobre. Per quella data lo Scicli spera di potere svolgere almeno qualche allenamento, considerato che fino ad oggi non è stato possibile. Tutta colpa del geodetico attualmente “indisponibile”.

C’è delusione e rabbia nella società che ha bussato più volte alla porta del Comune senza risultati.La situazione è paradossale”, dichiara il presidente dello Scicli Sport Club, Enrico Parisi Assenza.

Abbiamo presentato la richiesta il 24 maggio scorso, ma ad oggi ancora -precisa Parisi Assenza- non abbiamo la possibilità di allenarci. E’ chiaro che questo atteggiamento non è più sostenibile”.

Nella foto il presidente dello Scicli Sport Club Enrico Parisi Assenza

Attendiamo delle risposte concrete nei prossimi giorni, perché siamo stanchi di essere penalizzati, ci vuole una svolta. La programmazione degli interventi di manutenzione non si può fare a settembre quando gli impianti devono essere a disposizione delle società sportive. Questo è scandaloso”, conclude il presidente dello Scicli Sport Club.