Pallamano: lo Scicli Sport Club cade a Marsala

CAMPIONATO REGIONALE DI SERIE B MASCHILE - Gli sciclitani tornano a perdere dopo due vittorie consecutive

Foto repertorio
-Pubblicità-

LEALI MARSALA 38

SCICLI SPORT CLUB 32

Leali Marsala: Angilieri F. (4) – Indelicato V. – Marino M. – Pipitone L. (3) – D’aguanno A. (7) – D’aguanno G. (2) – Mangiarotti M. – D’aguanno S. (10) – Tumbarello B. (12) – Sparla P. – Hajabid M. – Governale G. Allenatore: Kliajic Milenko.
Scicli Sport Club: Occhipinti G. – Dudija T. (6) – Carbone M. (8) – Ammatuna L. – Marino B. (2) – Gulino R. (5) – Aprile N. – Ventura I. – Ballaera D. (4) – Parisi E. (7). Allenatore: Parisi Assenza Enrico.


Arbitri
: Alfonso Burgio di Agrigento e Donato La Neve di Palermo.

Ammoniti: D’aguanno A., D’aguanno S., Pipitone e Kliajc (Marsala); Parisi (Scicli).

PALLAMANO – Trasferta amara sabato scorso per lo Scicli Sport Club, tornato da Marsala a mani vuote. I biancoazzurri sono stati sconfitti. Viene così interrotta la mini striscia di due vittorie consecutive degli sciclitani, che avevano dato, nelle scorse settimane, segnali incoraggianti e di ripresa, dopo un avvio di campionato molto complicato.

Contro il Leali Marsala lo Scicli si è presentato in emergenza. Il tecnico Enrico Parisi Assenza ha dovuto rinunciare a ben sei giocatori. Nonostante le varie indisponibilità tra le loro fila, i biancoazzurri non si sono tirati indietro, affrontando a viso aperto gli avversari.

Il commento della gara. I primi 21 minuti di gioco si mantengono in equilibrio con un gol per parte (11-11). In queste fasi lo Scicli viaggia sospinto dal vento della gioventù: Carbone (classe 2005) mette a segno 5 reti, mentre Dudija (classe 2006) ne realizza tre. Nel frattempo la lista degli indisponibili per gli sciclitani si allunga. Ammutuna è costretto ad abbandonare il campo in anticipo per un infortunio muscolare.

Le cose per gli ospiti si complicano. I biancoazzurri sembrano non trovare più la via del gol, a differenza del Leali Marsala che la porta continua a centrarla con successo. Questo permette ai padroni di casa di allungare e chiudere la prima frazione di gioco sul 21 a 16.

Si torna in campo per il secondo tempo. Lo Scicli tenta di accorciare lo svantaggio, trovando subito la rete del 21-17 con il neo arrivato Gulino. È in questi minuti che si decide la gara. I biancoazzurri, però, si afflosciano e subiscono un break di cinque reti, che porta i padroni di casa sul 26-17 e successivamente sul massimo vantaggio di 28-18.

Quando il match sembra essere ormai finito, ecco che lo Scicli torna in vita. I biancoazzurri cambiano assetto, riuscendo a piazzare un parziale di 10 reti a 3. Gli sciclitani sono di nuovo in partita: 30-28 il parziale a dieci minuti dal termine.

Il massimo sforzo compiuto sembra però aver prosciugato le energie degli ospiti che iniziano ad avvertire la stanchezza. Lo Scicli Sport Club cala di intensità e concede sempre più spazi ai marsalesi. Ai biancoazzurri non bastano nemmeno le 7 reti nella ripresa del tecnico Parisi (nella veste di allenatore/giocatore a causa delle numerose assenze in campo).

Nel finale il Leali Marsala concretizza quasi tutto in attacco e porta a casa la vittoria. La gara si conclude con il punteggio di 38 a 32.

Al di là dei meriti degli avversari e delle importanti assenze, la squadra non ha praticamente difeso ed è su questo aspetto dovremo lavorare tanto, sfruttando la pausa natalizia”, così a fine gara il tecnico Enrico Parisi Assenza.

Nella foto Enrico Parisi Assenza

Molti giocatori hanno giocato fuori ruolo, ma nonostante tutto la fase di attacco ha prodotto 32 reti. Di certo la totale mancanza di cambi nei dieci minuti finali ha fatto la differenza, la squadra era stanca. Due punti persi che si aggiungono agli altri quattro precedenti in questo girone d’andata. Nella fase di ritorno, dunque – conclude Parisi Assenza -, dovremo fare di tutto per recuperare i punti persi e ovviamente non sarà facile”.

Intanto sul fronte mercato lo Scicli continua a muoversi. La scorsa settimana è arrivato un importante rinforzo. Si è conclusa, infatti, positivamente la trattativa con il terzino ennese Roberto Gulino (nella foto). Si tratta di una riconferma per lui che si appresta così ad affrontare la quarta stagione in maglia biancoazzurra.