Lo Scicli Sporting Club spera nel gran finale

Il quintetto sciclitano è in piena lotta per la promozione diretta in C1. I neroverdi sono obbligati a vincere per poi aspettare le notizie che giungeranno dal match tra Futsal Ferla e Società Calcistica Gela, rispettivamente prima e seconda forza del girone

Nella foto lo Scicli Sporting Club in attacco, durante la gara di campionato, giocata sabato scorso al geodetico
-Pubblicità-

CALCIO A 5 – A sessanta minuti dalla fine della regular season del campionato di serie C2 di calcio a 5, lo Scicli Sporting Club è pronto per la gara in trasferta con l’Atletico Campobello C5.

È un match fondamentale per i neroverdi di Simone Giannì che potrebbe permettere, in caso di vittoria e con l’attenzione rivolta alle notizie che giungeranno da Ferla (Futsal Ferla – Società Calcistica Gela), di nutrire speranze concrete per la promozione in serie C1. Si giocherà domani pomeriggio, alle ore 17, e la direzione della partita è stata affidata al sig. Fabrizio Di Grigoli della sezione di Agrigento.

Il team, durante la settimana, ha lavorato duramente anche se qualche atleta non è apparso al meglio della condizione. I ragazzi dai colori neroverdi dovranno essere bravi a difendere e sfruttare tutte le occasioni che riusciranno a creare.

Nella foto in primo piano Gabriele Denaro, alle sue spalle Simone Giannì

Di questo capitan Giulio Trovato è ben conscio e proverà a fare il possibile assieme a tutti compagni di squadra, cercando di regalare un bel successo, che permetterebbe di raggiungere un traguardo insperato ad inizio della stagione, che con un pò di fortuna si sarebbe già potuto acquisire con qualche giornata di anticipo.

Non bisognerà abbassare la concentrazione, anche, se i padroni di casa hanno raggiunto la salvezza giocheranno per non perdere la partita, perché quando entri in campo cerchi sempre la vittoria.

Ottavio Modica