Sampieri, il PataPata “stappa” la sua rassegna letteraria

Sabato scorso il primo appuntamento di “Autori & Libri” 2022

-Pubblicità-

SCICLI – Partita l’edizione 2022 di “Autori & Libri”. Sabato scorso l’appuntamento inaugurale della rassegna letteraria del PataPata.

Nell’open space dello stabilimento balneare di Sampieri è stato presentato il libro di Calogero Castaldo, “La storia di Kauna e suo fratello”.

Con l’autore, inserito nella sezione esordienti della manifestazione, ha dialogato la giornalista Valentina Frasca.

I due, conversando, hanno proposto al pubblico presente una narrazione asciutta e descrittiva del testo e del tema trattato, ovvero l’immigrazione: “Un argomento che è tornato a riempire i titoli dei media e ci fornisce, come al solito – ha sottolineato Castaldo –, numeri e statistiche, volti disperati in hot spot esausti, il numero di navi per l’evacuazione di quei siti per disperati, il disagio di sindaci e delle popolazioni”.

Dietro quei numeri ci sono mille storie. Sono racconti silenti – prosegue l’autore – che hanno un nome, un volto, un affetto, ma, soprattutto, violenze fisiche e psicologiche, umiliazioni, sacrifici, fame e stenti e forse un briciolo di umanità, racchiusa nella speranza di una vita e di un mondo migliore”.

Un’analisi con cui Castaldo, giornalista della Gazzetta del Sud, ha introdotto la storia Kauna. “Una quindicenne – racconta – venduta dal padre a dei mercenari, salita, insieme al fratello autistico, su un barcone, che dal Togo la porterà sino a Pozzallo”.

Ed è lì che l’autore raccoglie le sue note da scrivere e tra queste, appunto, quelle della protagonista: “La sua è una vicenda di violenze, di umiliazioni e di fame – commenta Castaldo – che fornisce uno spaccato di quella di cui ancora oggi è l’Africa del mercimonio e della tratta degli schiavi, che trova nella Libia, senza regole e con tre governi, l’avamposto di un inferno fatto di lager e di feroci secondini”.

Un testo scorrevole come gli accadimenti che vi sono narrati – è stato detto durante la presentazione -, con lo stile di una prosa giornalistica, che tiene le pause e sa governare la sintesi dei fatti”.

Il prossimo appuntamento con la rassegna letteraria del PataPata è per sabato 6 agosto, alle ore 19. Sarà la volta di Evelina Barone (sezione esordienti) che presenterà “La maga Saraghina. Storia di astri, piante e parole che curano” (Kromato edizioni). L’autrice dialogherà con Antonella Macauda.