-Pubblicità-

SCICLI – Il processo di revisione di un Piano Urbanistico è un’operazione complessa che a causa dei suoi tecnicismi rimane spesso distante dalla collettività. Esso rappresenta un percorso che può incidere fortemente sulla vita di ogni cittadino. Il Piano Regolatore Generale (PRG) è infatti lo strumento con il quale si stabiliscono gli obiettivi futuri di un territorio comunale, si traccia il suo disegno e si definiscono le regole con cui realizzarlo nel tempo. La revisione del Piano Regolatore si rende necessaria per poter introdurre nuovi obiettivi di pianificazione, nuove procedure (ascolto e partecipazione) e per allinearsi, oltre che alle direttive generali, ai più recenti strumenti di governo del territorio del Paese. Ospite della rubrica “L’intervista” Giovanni Cannella, operatore economico di Scicli.