Scicli: palazzo Bonelli-Patanè omaggia Raffaele Scalia

La residenza nobiliare di via Penna sarà visitabile domenica prossima dalle ore 10 alle ore 14 e dalle 16 alle 20

-Pubblicità-

SCICLI – Nel giorno del 145esimo anniversario della sua nascita (19 settembre 1876 – 19 settembre 2021), Raffaele Scalia sarà omaggiato, domenica prossima, con un’apertura eccezionale di palazzo “Bonelli–Patanè”, i cui soffitti e ambienti furono dipinti e decorati proprio dall’artista avolese.

Dai Penna, ai Mormina, agli Spadaro, fino ad arrivare ai Bonelli, tutte le famiglie nobili e alto-borghesi della città si disputarono, a suon di committenze sempre più elevate, Scalia, affermatosi negli Stati Uniti e tornato in patria agli inizi degli anni venti del Novecento.

Scalia raggiunse l’apice della sua attività sciclitana, dipingendo i soffitti e disegnando poi mobili, stucchi e decorazioni della residenza nobiliare di via Penna, facendone un pilastro dell’eclettismo artistico del Val di Noto, tra neoclassicismo, liberty, neogotico e futurismo.

Sicilia Ospitalità Diffusa, dalle ore 10 alle ore 14 e dalle ore 16 alle ore 20, aprirà le porte di palazzo Bonelli-Patanè (costo ingresso €4) a coloro che vorranno tuffarsi nella Scicli d’inizio Novecento, vivendo un’esperienza unica tra le mura di un luogo magico e affascinante.

Per informazioni, chiamare il 3404756053 o scrivere a info@sciclialbergodiffuso.it .