Scicli, controlli Green pass alla fermata dei bus

Molte persone, alla vista degli agenti, hanno evitato di salire nei mezzi pubblici

-Pubblicità-  

SCICLI – Sono scattati anche a Scicli (da oggi e fino al 15 gennaio 2022) i controlli, disposti dalla Questura di Ragusa, per verificare il possesso del Super green pass, valido per vaccinazione o guarigione dal Covid-19.

Da oggi, infatti, saranno in vigore in Italia due tipologie del lasciapassare sanitario: ci sarà il certificato verde rafforzato, rilasciato solo alle persone vaccinate o guarite, e quello base per chi si sottopone a un tampone molecolare, valido per 72 ore, o antigenico per 48 ore, utile, tra l’altro, per recarsi al lavoro o utilizzare i mezzi pubblici. Il Super green pass sarà adottato anche in zona bianca. Per accedere a una serie di attività, come bar e ristoranti al chiuso, spettacoli, feste e discoteche, servirà il vaccino.

Da mezzanotte è scattato anche l’obbligo della certificazione verde sui mezzi di trasporto pubblico locale. In città sono stati due i punti di controllo predisposti dagli agenti della Polizia municipale: in piazza Italia e in viale I° maggio, alla fermata dei pullman.

Sono state 73 le persone controllate; uno studente di 17 anni, pronto a salire sul bus, è stato bloccato perché sprovvisto di Green pass. Molte persone alla vista degli agenti hanno evitato di prendere il mezzo pubblico.

Inoltre sono stati controllate nove attività commerciali per verificare se i clienti fossero in possesso del certificato verde. L’attività di controllo continuerà fino al 15 gennaio prossimo.