Scicli: la salma di Cristina Donzella posta sotto sequestro

Il corpo della donna si trova nella camera mortuaria dell’ospedale “Maggiore-Nino Baglieri” di Modica, dove era stata portata ieri dopo il grave incidente stradale

-Pubblicità-

SCICLI – La salma della 60enne sciclitana, Cristina Donzella, morta ieri all’ospedale “Maggiore-Nino Baglieri” di Modica, a seguito del grave incidente stradale autonomo sulla sp 40 Sampieri-Scicli, non è stata restituita ai familiari per i funerali. Si trova nella camera mortuaria del nosocomio.

La Procura ha, infatti, disposto il sequestro della salma, in attesa di ulteriori accertamenti su di essa.

La tragica morte di Cristina Donzella ha destato dolore e sgomento tra la gente; era una donna molto conosciuta e stimata in città.