Scicli, applausi interminabili per InCanto Barocco

Terzo appuntamento con i maestri Basilio Timpanaro e Marco Lo Cicero

Nella foto (da sinistra) Basilio Timpanaro e Marco Lo Cicero
-Pubblicità-

SCICLI – Ieri sera terzo appuntamento con “InCanto Barocco Festival 2022″. Protagonisti Basilio Timpanaro (clavicembalo) e Marco Lo Cicero (viola da gamba).

I maestri hanno eseguito in modo straordinario le memorabili sonate del grande compositore J. S. Bach (tra i massimi compositori della musica barocca), in un’atmosfera assolutamente unica, all’interno della splendida chiesa di Sant’Ignazio di Loyola (Chiesa Madre), alla presenza di un numerosissimo pubblico attento ed emozionato.

Durante la serata, gli artisti si sono alternati nel guidare e spiegare agli spettatori le varie esecuzioni dal punto di vista stilistico, interpretativo e musicale.

Nella foto Marcello Giordano Pellegrino

Un grazie per avere ospitato l’evento a don Giovanni Lauretta – ha detto il direttore artistico dell’evento, maestro Marcello Giordano Pellegrino che, come sempre, è disponibile nel creare quella giusta sinergia e collaborazione con tutta l’organizzazione di InCanto Barocco Festival”.

Il prossimo appuntamento – termina Pellegrino – è per domenica 25 settembre, alle ore 20, presso il Santuario Maria SS. della Pietà (S. M. La Nova), per un concerto d’organo con il grande maestro e organista Diego Cannizzaro.