Covid-19: “Riutilizzo ospedale Busacca”, FdI Scicli e sindaco Giannone sulla stessa linea

Dopo la proposta lanciata a inizio mese dalla coordinatrice locale, Margherita Gintoli, anche il primo cittadino ha suggerito un impiego del nosocomio sciclitano per fronteggiare l’emergenza sanitaria in Provincia

-Pubblicità-

SCICLI – Un’idea in comune per Fratelli d’Italia Scicli e il sindaco Enzo Giannone: riutilizzare l’ospedale “Busacca” per agevolare la gestione dell’emergenza sanitaria in provincia di Ragusa.

A inizio mese la coordinatrice locale di FdI, Margherita Gintoli, aveva suggerito un impiego del nosocomio sciclitano per ridurre la pressione sulle strutture sanitarie iblee.

La stessa proposta è stata avanzata, martedì mattina, dal sindaco Giannone durante una videoconferenza, tra l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, e i Sindaci iblei, tenutasi per analizzare l’andamento dell’epidemia in provincia.

Nella foto Enzo Giannone

L’intento mostrato dal primo cittadino, nel suggerire l’attivazione del nosocomio sciclitano nell’emergenza sanitaria, non ha lasciato indifferente FdI Scicli.

Nella foto Margherita Gintoli

Ora il sindaco Giannone auspica e propone l’utilizzo del “Busacca”, esordisce la coordinatrice Margherita Gintoli.

Tanto basta per avere ben chiaro –prosegue- quale partito politico lavora realmente nell’esclusivo interesse della salute della comunità iblea”.

Si diano da fare i nostri politici per fronteggiare l’emergenza. Noi saremo sempre propositivi e al fianco di chi vuole il bene dei cittadini“, ha concluso Gintoli.