“Ora sono pronto a fare il Sindaco di Scicli”

Sarà sostenuto da PD, M5S, UDC, GP Cento Passi Scicli, +Europa, ScicliKA, Azione e Cittadini per Scicli

-Pubblicità-

SCICLI – La città ha il suo secondo candidato alla poltrona di Sindaco. Dopo Mario Marino ecco Giorgio Vindigni, sostenuto da PD, Movimento 5 stelle, GP Cento Passi Scicli e dalla “Casa dei Moderati” (Udc, +Europa, ScicliKA, Azione e Cittadini per Scicli).

La presentazione della sua candidatura è avvenuta stamattina nel cortile dell’Opera Pia Carpentieri in via Penna. Accanto a lui anche i deputati regionali Nello Dipasquale (PD) e Stefania Campo (M5S).

Ad aprire la conferenza lo stesso Giorgio Vindigni che ha spiegato le ragioni per cui ha deciso di candidarsi. “Riprendiamoci il futuro” è lo slogan che accompagnerà da qui in avanti le sue uscite.

Oggi Vindigni, che rappresenta una parte dell’area del centrosinistra locale, è consigliere comunale ed è stato assessore nella giunta Giovanni Venticinque e nella giunta Giannone.

In corsa c’è un altro centrosinistra quello della coalizione “Civici e progressisti” dell’attuale sindaco Enzo Giannone, che ancora non ha sciolto la riserva sulla sua candidatura.