Calcio: i gabbiani colpiti in casa, ora volano basso

CAMPIONATO DI PROMOZIONE, 10^ GIORNATA - Terza sconfitta di fila per gli azzurro-cremisi

Nella foto la formazione dell'Atletico Scicli scesa in campo contro il Floridia
-Pubblicità-

ATLETICO SCICLI  2

FLORIDIA              3    

Atletico Scicli: Limone, Falsone, Grimaldi, Santospagnuolo, Militello (40’ st Vindigni), Gazzè, Rizza (35’ st Occhipinti), Donzella (20’st Voi), Gennuso (35’ st Spitale), Arena, Statello. All. Pino Rosa. A disp. Fidone, Firullo, Bongiardina, Padua, Adamo.

Floridia: Newman, Saccuta, Pasqualicchio, Accardo, Bongiorno, Zagami, Serrantino (42’ st Piccione), D’Agostino An. (2’ st Spoto), Carrabino (2’ st Bonaccorso), Linares, Germano. All.Danilo Gallo. A disp. Pignatello, Salamone, Lo Giudice, Kanwi, Buccheri, D’Agostino Al.

Arbitro: Montevergine di Ragusa

Reti: 33’ pt Gennuso; 9’ st Germano; 12’ st Arena; 25’ st Zagami; 35’ st Linares

CALCIO – Partita ricca di azioni e di gol tra Atletico Scicli e Floridia al vecchio stadio “Ciccio Scapellato”. L’impegno dell’undici sciclitano non basta per mettere sotto gli ospiti mai domiti che per due volte in svantaggio sono riusciti a recuperare e poi nel finale a realizzare la rete della vittoria. L’Atletico Scicli apre le marcature al 33’ del primo tempo con l’attaccante Gennuso. Si va al riposo; nella ripresa al 9’ il Floridia pareggia con Germano. L’Atletico Scicli tiene il pallino del gioco e si riporta in vantaggio al 12′ con Arena, autore di un perfetto di calcio di punizione. L’Atletico Scicli subisce il 2 a 2 al 25’ con Zagami. Dieci minuti più tardi, al 35’, il Floridia si porta in vantaggio, a realizzare la terza rete Linares con un tiro da fuori area. Inutili i tentativi finali dell’Atletico di recuperare il risultato. Terza sconfitta di fila per i ‘gabbiani’ del presidente Peppe Arrabito che adesso scivolano verso la zona play out. Il tecnico Pino Rosa recrimina alcuni episodi importanti per chiudere la gara ma non dispera.

Nella foto il tecnico Pino Rosa

Nulla da rimproverare ai ragazzi –dice a SVN l’allenatore Pino Rosa- che stanno attraversando un periodo di nervosismo e di difficoltà. Le tre sconfitte di fila devono essere un campanello d’allarme per noi che abbiamo le possibilità per riemergere. Fin qui le nostre sconfitte sono state segnate da episodi sfavorevoli. Nessun avversario si è mostrato superiore a noi. Questo è un particolare -conclude Rosa- che deve spingerci a fare sempre di più. Tornerà il sereno su questa squadra”.